You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.

Apps

×

Messaggio

EU e-Privacy Directive

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device
Questo sito usa i cookies per l'autenticazione, la navigazione e altre funzioni. Usando questo sito accetti che possiamo piazzare i cookies sul tuo apparecchio..

Privacy Policy

e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

Avete capito bene.. Partiti Politici battono Asili Nido 65 a zero!

Esattamente 65 volte superiore, infatti, l'importo massimo detraibile sulla dichiarazione dei redditi relativamente alle erogazioni a favore dei partiti politici.

 

Ben 7.800 Euro (il 26% di 30.000 euro), contro massimo 120 euro (il 19% dei 632 euro) stabiliti per le spese di frequentazione degli asili nidi pubblici e privati. 

Massimo 120 Euro !! Molto meno di quanto si paga in media per la retta di 1 mese !!

Le rette invece per la scuola materna non potranno essere detratte dalla dichiarazione dei redditi.

Come se il servizio di scuola materna fosse un servizio garantito a tutti !!

per chi non ci credesse:

Il testo dal documento 730 2015 - ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE al link sul sito delle Agenzie delle Entrate

"33’ -spetta la detrazione del 19 per cento per le spese sostenute dai genitori per pagare le rette relative alla frequenza di asili nido, pubblici o privati, per un importo complessivamente non superiore a 632 euro annui per ogni figlio. La detrazione va divisa tra i genitori sulla base dell’onere da ciascuno sostenuto. Se il documento di spesa è intestato al bambino, o ad uno solo dei coniugi, è comunque possibile annotare sullo stesso la percentuale di ripartizione. L’importo deve comprendere le somme indicate nella sezione “Oneri detraibili” della Certificazione Unica con il codice onere 33".

"Sono elevate dal 24 al 26% le detrazioni relative alle erogazioni liberali a favore dei partiti politici (righi da E8 a E12, codice 42) ed alle erogazioni liberali a favore delle Onlus (righi da E8 a E12, codice 41). Le erogazioni a favore dei partiti politici sono detraibili per importi compresi tra 30 e 30.000 euro".

Viva l'Italia!