You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.

Apps

×

Messaggio

EU e-Privacy Directive

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device
Questo sito usa i cookies per l'autenticazione, la navigazione e altre funzioni. Usando questo sito accetti che possiamo piazzare i cookies sul tuo apparecchio..

Privacy Policy

e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

Un sabato di Marzo, visto il bel tempo, abbiamo organizzato la nostra giornata allo Zoo di Pistoia.

Lo zoo di Pistoia è stato inaugurato nell'aprile del 1970 da Raffaello Galardini, grande appassionato degli animali che, con la sua dedizione ed i continui investimenti, ha dato vita ad una struttura istituzionale sostenuta economicamente solo dai visitatori.

Il Parco è aperto tutti i giorni dell'anno dalle 9.30 alle 17.00, il sabato e la domenica chiude alle 17.30. L'ingresso chiude un'ora prima.

Il Parcheggio per le auto è ampio e l'accesso (almeno quel giorno) è stato completamente gratuito. Non sappiamo se il parcheggio venga offerto sempre gratuitamente visto che abbiamo notato, al suo ingresso, delle sbarre (quel giorno alzate) con dei botteghini tipici dei parcheggi a pagamento.

Il prezzo del biglietto ci è sembrato piuttosto alto: 15€ l'ingresso intero, 14€ il ridotto per over 65 anni e 11€ il ridotto per bambini dai 3 ai 10 anni.

Sotto i 3 anni i bambini entrano gratis.

Sono previste riduzioni per scuole e comitive (11€ adulti e 8€ i bambini) ed abbonamenti annuali (43,50€ adulti, 32,50€ i bambini, 108,50€ 2 adulti+1 bambino).

La prima impressione entrando è stata la totale assenza di intrattenimento; c'erano infatti, subito dopo l'ingresso, dei cartelli con il programma degli eventi che elencavano diversi incontri o momenti da vivere, ma senza l'indicazione degli orari.

Invece, passeggiando per il parco si udivano annunci di spettacoli ed eventi: abbiamo così assistito ad una dimostrazione di volo dei rapaci e al pasto dei pinguini. Entrambi momenti commentati dal vivo in maniera esaustiva ed interessante.

Avremmo potuto assistere anche al pasto dell'orso, ma quando abbiamo sentito l'annuncio eravamo dalla parte opposta dello Zoo, ci siamo affrettati per accorrere nella zona dove era previsto l'incontro, siamo arrivati solo pochi minuti dopo aver sentito l'annuncio e l'Orso aveva già terminato il suo pasto ed era tornato al suo posto. L'operatrice molto disponibile al colloquio, era ancora sul posto intenta a risponde alle domande ai bambini.

Se possiamo dare un consiglio ai gestori del Parco, sarebbe bene utilizzare meglio la cartellonistica presente e magari distribuire, come fanno molti altri parchi, un programma degli orari insieme al biglietto d'ingresso.

Continuiamo la visita..

Ogni specie è accompagnata da un cartello che ne descrive caratteristiche e curiosità.

Abbiamo trovato animali curati e siamo rimasti piacevolmente impressionati dal fatto che quasi ogni specie ha uno spazio ampio e ben tenuto.

In alcuni casi gli spazi sono cosi' ampi da non riuscire a trovare facilmente o a vedere da vicino gli animali.

La Lince ad esempio non siamo riuscita a vederla, ma abbiamo visto bene Tigri, Leone e Leonessa, Orso, Renna, Scimmie, Pappagalli, Elefanti, Zebre, Ippopotami, Emù, Tartarughe, Giraffe, Canguri, Asini, Mucche, Pinguini e tante altre specie che non stiamo ad elencare.

Le uniche pecche le abbiamo riscontrate nei distributori di cibo per gli animali, tutti vuoti e nell'area dei lupi che, nonostante avessero uno spazio enorme a disposizione, erano chiusi in una gabbia semi nascosta da cespugli e quindi risultava impossibile vederli.

C'è uno spazio giochi per i bimbi con altalene, scivoli, cavallucci e un area pic-nic abbastanza ampia.

I servizi igienici, soprattutto quelli ad uso dei bambini, lasciavano veramente a desiderare.

Il fasciatoio nei servizi igienici del bar era in metallo arrugginito e sporco.. Impossibile avvicinarsi!

Anche il fasciatoio presente in un servizio adiacente all'uscita non era ben tenuto e sacrificato in un'area abbastanza piccola che sembra essere uno sgabuzzino riadattato a zona fasciatoio.

Il servizio ristoro prevede un Bar/Self-Service e un Ristorante.

Buona la situazione servizi del ristorante, con la presenza di fasciatoio nel bagno, seggioloni in quantità adeguata, parcheggio passeggini. 

Nel complesso la giornata è stata positiva e se passate in Toscana ed il tempo è bello consigliamo sicuramente una visita allo Zoo di Pistoia.

Valutazione:

Parco
Attività e Incontri nel Parco
Ristorante
Servizi Igienici
Servizi Informativi

La valutazione si riferisce alla visita fatta nel pomeriggio di Sabato 14 Marzo 2015.

Photo Gallery